Tag

, , , ,

L’esperienza di salire l’alta torre del castello degli Sbrojavacca è di grande impressione ora che il restauro gli ha restituito questa possibilità di ospitare osservatori. La torre era raggiungibile, come tutti i masti, da una porta posta un piano più alto del suolo. In questo modo durante un attacco la distruzione della scala esterna avrebbe reso imprendibile l’accesso. Nessun ariete si sarebbe potuto usare così in alto. In compenso mano a mano che si sale i fori sulle pareti diventano più ampi e le stanze sovrapposte più ariose. Le aperture permettono di guardare nelle quattro direzioni e soprattutto di ergersi al di sopra di quel gran complesso di boschi umidi che circondava la località. Dal sottotetto poi la visione è ampia e completa e permetteva di intravvedere movimenti sulla strada da molto distante.