Tag

, , , ,

Da pochi anni nella pedemontana pordenonese è presente per la prima volta la coltivazione del Crocus Savitus dal quale, utilizzando i pistilli del fiore, si ricava lo zafferano. Recentemente l’introduzione di questa coltura nell’alta pianura pordenonese sta attirando molto interesse anche dal punto di vista dei ristoratori locali che stanno sperimentando nuove contaminazioni con la tradizione alimentare.Inizio modulo

I primi produttori si sono uniti nealizzando l’Associazione Produttori Zafferano Friulano nel tentativo di promuovere un prodotto del tutto nuovo “lo scopo è quello di promuovere e valorizzare la diffusione di questa spezia sul territorio regionale, nonché l’assicurarsi che gli standard di qualità del prodotto e le tecniche di coltivazione rientrino nei disciplinari dello Zafferano Italiano”.

Diego Zambon, il promotore di questa esperienza a Dardago, ci ha ricevuti in uno degli appezzamenti di terra che ospitano la sua coltivazione e ci ha spiegato l’intenzione della sua scelta imprenditoriale. Abbiamo visto il campo di terra coltivato in una fase di riposo perché le attività di coltivazione iniziano a maggio e si concludono a ottobre con la raccolta e l’essiccazione. Quello che ci è sembrato di capire è che a fronte di un impegno relativamente modesto di suolo e manodopera durante la gran parte dell’anno, a ottobre la raccolta dei fiori, che si svolge alla mattina, necessita di molta manodopera.

Il prodotto deve poi essere emendato ed essiccato in giornata per mantenere  tutto il valore.

L’altra cosa importante è che lo zafferano sembra avere un ampio spazio di ampliamento dell’attività garantendo un alto profitto rispetto alle superfici impiegate che sono relativamente modeste. Non bastasse le pratiche di coltivazione del fiore hanno poco bisogno di concimi e antiparassitari e quindi, soprattutto su terreni fortemente drenati come sono quelli dell’alta pianura una espansione di questa coltivazione a danno del mais porterebbe ad avere dei benifici ambientali sulla qualità delle acque e del suolo.

https://www.facebook.com/pages/Zafferano-di-Dardago-Il-Friulano/690555364361456

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Coltivazioni di Crocus nella stagione di riposo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Intervista a Diego Zambon

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

il gruppo ai bordi della coltivazione protetta contro l’intrusione dei cinghiali

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La coltivazione

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La parte del campo, circa la metà, deputata al servizio della coltivazione viene fresata

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Con Diego sul campo